La nostra preistoria

Giuliano Fabbrica
Giuliano Fabbrica
Luigi Leoni
Luigi Leoni

Il Gruppo Camosci nasce su iniziativa di Luigi Leoni nella prima metà degli anni '50 con lo scopo di avvicinare alla montagna i ragazzi e giovani che frequentavano l'Oratorio San Rocco di Seregno. Il Gruppo raccoglie subito un buon numero di aderenti che, nonostante le scarse attrezzature che si potevano permettere a quei tempi, cominciarono a frequentare le Prealpi Lombarde. Alla fine degli anni '50 fu organizzata la prima "Corsa in Montagna" sul percorso Erba - Capanna Mara - La Salute, alla quale parteciparono, oltre ad un discreto numero di soci del gruppo, anche alcune coppie di specialisti proveniente da Società lombarde. In quegli anni furono presidenti del gruppo Luigi Leoni e successivamente Giuliano Fabbrica. All'inizio degli anni '60 il gruppo si scioglie, e purtroppo di quegli anni ci sono state tramandate solo alcune fotografie.


La nostra storia

È nel 1971 che viene rifondato il Gruppo Camosci, su idea dell'allora assistente dell'Oratorio San Rocco, don Ferdinando Mazzoleni, che incarica ancora Luigi Leoni a coltivare passione della montagna nei giovani. Ben presto un discreto numero di giovani affiancò Leoni, con lo scopo di non limitare l'esperienza solo alle ristrette mura oratoriane, ma di proporle anche all'esterno. Erano gli anni dei gruppi, dei movimenti, delle aggregazioni, e lo spirito col quale nasceva il gruppo era di proporre iniziative ed attività per coinvolgere un maggior numero di persone. Già dall'inizio si decise di ripartire col conteggio degli anni, azzerando la precedente esperienza, proprio per rimarcare la differenza degli scopi col quale rinasceva il gruppo.

La prima iniziativa intrapresa fu il rispolvero della "Corsa in Montagna", sul percorso Erba - Capanna Mara - La Salute, per rilanciare il nome dei "Camosci" in Brianza. Venne rispettata la formula della coppia e non individuale, per riaffermare che la montagna non si vive in forma singola, ma uniti, insieme ad altri. La partenza fu data domenica 14 maggio 1972 con l'adesione di venticinque coppie che ridiedero vita alla 1^ edizione della "Corsa in Montagna", continuata per tutti gli anni seguenti con crescente partecipazione tanto da essere considerata come una classica del suo genere. La passione per la montagna portò a proporre escursioni a rifugi alpini, iniziative per ragazzi come concorsi di pittura per le scuole, concorsi di pittura all'aperto con dipinti fatti in montagna, o sistemazione di nidi per uccelli. In quegli anni vennero organizzate anche serate con i famosi cori INCAS di Fiorano al Serio e IDICA di Clusone rispettivamente negli anni 1973 e 1976. Nelle stesse serate parteciparono come ospiti d'onore Riccardo Cassin e Carlo Mauri. Il gruppo aveva la sede sempre all'interno dell'Oratorio San Rocco, e nel 1974 don Armando Cattaneo succedette a don Fernando, lasciando però immutata l'autonomia di scelte ed iniziative del gruppo. Luigi Leoni, presidente del gruppo dal 1971 al 1976, lasciò l'incarico e nelle successive votazioni venne eletto l'allora ventunenne Pino Tagliabue, che continuò con lo stesso impegno ed entusiasmo del suo predecessore. Da allora Pino Tagliabue è stato riconfermato Presidente e da tutti riconosciuto come l'instancabile animatore del Gruppo.
Pino Tagliabue
Pino Tagliabue

Nel 1980, timidamente e senza ambizioni, venne proposto un corso per lo sci di fondo, tra i primi in Lombardia e fu subito un successo, con la partecipazione di 40 persone. Era il primo corso di sci fu organizzato al Pian del Tivano nei mesi di gennaio e febbraio. Merito agli organizzatori d'averci creduto, anticipando il boom che negli anni successivi coinvolgerà lo sci nordico, sia a carattere agonistico sia a carattere amatoriale. Da diversi anni esso si svolge nel mese di febbraio nella località di Campra (Svizzera). Nell'autunno del 1981 il gruppo si affilia alla F.I.S.I. Federazione Italiana Sport Invernali, ed in quella stagione la prima partecipazione alle gare coinvolse 6 atleti delle categorie giovanili, avvenuta, come sempre nello stile del gruppo, in punta di piedi, senza proclami, preferendo lavorare con umiltà e pazienza per migliorarsi. Da allora è stato un susseguirsi di risultati a carattere provinciale, regionale, nazionale e internazionale. Nell'aprile 1982 il gruppo è stato inserito nel Comitato Sportivo Seregnese, ed attualmente è iscritto nell'albo e nella consulta comunale per lo "sport e tempo libero". Va segnalata nella storia il gemellaggio con i "Camosci" di Sappada sigillato il 12 ottobre 1997 con una serie di importanti iniziative. Alla serata intervennero: il campione del mondo ed olimpico Silvio Fauner ed i nazionali Pietro Piller Cottrer e Enrico Tach, oltre ad un cospicuo gruppo di dirigenti ed allenatori. 

.Il nome "Gruppo Camosci" ti avrà incuriosito e avrai pensato di trovare un sito web di spericolati frequentatori delle montagne. Sei invece di fronte ad un semplice gruppo di amici, appassionati della montagna che sanno apprezzare la fatica per raggiungere luoghi ove regna il silenzio rotto talvolta dal sibilo del vento e cogliere ogni dono che la natura ci offre, un fiore fra i sassi, rocce modellate dall'erosione o ricche di minerali.Il sito internet risale agli inizi del 2000 ed è nato senza pretese con lo scopo di utilizzare un importante mezzo di comunicazione per far conoscere il Gruppo. Con il tempo si è però arricchito di contenuti e informazioni per diventare punto di riferimento per gli appassionati della montagna siano essi Soci che simpatizzanti oppure semplici curiosi.Il nostro Gruppo è una libera associazione di volontari senza fini di lucro né politici o partitici aperta a tutti coloro che sono sensibili al grande patrimonio delle montagne e dell'ambiente naturale. Propone, nel corso dell'anno, escursioni in montagna (ma non solo) in mezzo alla natura, a piedi, con sci di fondo, con le ciaspole e con la bicicletta. Vengono anche organizzate serate culturali ed informative a tema, oppure proiezioni amatoriali di immagini delle escursioni in montagna.Dai primi anni molte cose sono cambiate: la nostra esperienza, la nostra cultura per la montagna e la natura e, soprattutto, il nostro modo di stare insieme, riscoprendo valori fondamentali come l'amicizia, la condivisione dei progetti, il rispetto della natura e delle meraviglie del creato, la riscoperta di noi stessi e dei nostri limiti. Quello che non è mutato è lo spirito informale ed amichevole che coinvolge il gruppo. I nostri interessi si sono ampliati portando il gruppo ad un crescente numero di Soci che volontariamente offrono il loro contributo per le attività sportive, culturali e turistiche. E' regolato da uno Statuto, regolarmente approvato dalla Assemblea dei Soci.


Le nostre proposte

Le escursioni vogliono essere un invito alla partecipazione al gruppo e un avvicinamento alla montagna per tutti coloro che la amano, siano alpinisti esperti o persone singole, che a famiglie e ragazzi che vogliano trascorrere insieme, in sana compagnia, splendide giornate in amicizia in mezzo alla natura. Hanno generalmente tempi medi di percorrenza di 3-5 ore e dislivelli medi di 600/900 metri. Assicuriamo che nessuno viene lasciato solo: sempre pronti ad aiutarci l'un l'altro per superare le eventuali difficoltà e imprevisti. L'accompagnatore cura l'organizzazione delle escursioni, durante le quali dirige il gruppo, senza avere tuttavia alcuna responsabilità giuridica sui comportamenti dei singoli partecipanti, i quali si debbono attenere alle direttive dello stesso.

Nella stagione invernale, oltre al tradizione sci di fondo - vero punto di forza del Gruppo - proponiamo facili escursioni sulla neve con le ciaspole (racchette da neve). Le ciaspole, a differenza degli sci, non necessitano di particolari tecniche di apprendimento e permettono di ammirare la meraviglia della montagna nel periodo invernale e percorrere sentieri incontaminati al di fuori del turismo di massa.

Uscite a tema: visite a località o ambienti di alto interesse naturalistico, culturale, artistico e storico. Collaborazioni con le scuole per realizzare "Corsi di sci fondo" o anche semplici giornate, accompagnamento a "Corsi di Escursionismo". Periodicamente proponiamo serate, in cui trovarci insieme, per fare programmi, per guardare fotografie delle escursioni, o semplicemente per bere un caffè in compagnia.

Vieni a trovarci!

GRUPPO CAMOSCI SEREGNO

via Santino de Nova 42, 20038 SEREGNO (MB)

Apertura sede il giovedì e sabato dalle 21.00 alle 22.30
Recapiti tel. 0362.328723 - 339.5496545 fax 0362-320490